Laureate 2019

La fondatrice di "Schweizer Tafel" riceve il Premio Brandenberger 2019

yvonne kurzmeyer

Il premio annuale della Fondazione Dr. J.E. Brandenberger, dell’ammontare di 200.000 franchi, sarà consegnato nel 2019 a Yvonne Kurzmeyer, fondatrice del banco alimentare "Schweizer Tafel", per i suoi eccellenti lavori nella creazione e nell'attuazione di metodi e strutture efficaci per l'utilizzo delle risorse eccedentarie a favore delle persone in difficoltà.

Il premio è stato assegnato a una personalità che ha fondato nel 2000 l'ex "Berner Tafel", cui obiettivo era fornire alle persone in difficoltà di prodotti alimentari eccedentarie in buone condizioni. Il banco alimentare "Berner Tafel" è stato inizialmente attivo nell'area di Berna/Morat e sin dall’inizio ha potuto contare su una dozzina di donatori alimentari provenienti da questa regione. Da allora l'organizzazione è stata continuamente ampliata e oggi è attiva in dodici regioni della Svizzera sotto il nome di "Schweizer Tafel". Al progetto lavorano circa una dozzina di dipendenti e 80 volontari, compresi quelli che svolgono servizi civili e coloro che partecipano a programmi di reinserimento.

L'iniziativa di Yvonne Kurzmeyer "Distribuire il cibo - ridurre la povertà" ha dato vita a un'istituzione sostenibile di grande importanza sociale. Tra 2000 e 2018, circa 40 milioni di chilogrammi di cibo in buone condizioni sono stati salvati dalla distruzione e donati per una buona causa. Ogni anno circa 4000 tonnellate di prodotti alimentari per un valore di 26 milioni di franchi svizzeri vengono distribuite da 36 veicoli refrigerati a istituzioni sociali come rifugi per i senzatetto, banchi alimentari, rifugi d'emergenza e altri punti di consegna. La fondazione "Schweizer Tafel" è interamente finanziata da donazioni; oggi può contare su un gruppo di sostenitori e partner oltre all’associazione "Gönnerverein Schweizer Tafel" per la raccolta di fondi e per coprire il lavoro mediatico professionale. La campagna nazionale annuale di raccolta di fondi "Giornata della Zuppa" ha sensibilizzato anche la popolazione svizzera.

Per la Commissione del Premio, l'opera della vita di Yvonne Kurzmeyer soddisfa in gran parte i requisiti per il Premio Brandenberger 2019. Con la morte improvvisa della Presidentessa della Commissione del Premio, Annemarie Huber-Hotz (+), il premio di quest'anno costituisce e rappresenta anche la sua eredità: impegno umano, lungimiranza e assertività, anche contro una notevole resistenza, meritano riconoscimento e distinzione.
La cerimonia di consegna del premio si svolgerà il 30 novembre 2019 a Berna.

Per ulteriori domande:

Carlo Schmid-Sutter, Presidente del Consiglio di fondazione

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.   Tel. +41 79 568 15 85